Comunicazione ai clienti da parte di Oliservices

Comunicazione ai clienti da parte di Oliservices

Comunicazione ai clienti

che era pubblicata sul sito trustpilot ma poi sparita.

 Buon giorno,  

visto che questo sito (trustpilot) è diventato un forum lo utilizzo per una mia comunicazione e le 5 stelle servono per essere notato.

Innanzi tutto mi scuso con tutti per il gran disagio che state subendo e per la mancanza di informazioni e risposte ma ero veramente preso a cercare di salvare una situazione critica e disperata e purtroppo non ci sono riuscito.

Mi scuso anche per le informazioni incomplete e confuse che Vi sono arrivate ma Vi posso garantire che in certi momenti, quando poi ci sono anche problemi personali, non sempre si è in grado di essere precisi e lucidi.

Vorrei però in maniera sintetica scrivere alcune cose e poi sarà mia intenzione creare una mail nuova dove ognuno potrà scrivermi; nelle prossime ore sempre su questo portale la renderò pubblica.

Oiservices è stata fondata nel 1996, ho 62 anni e tutto mi aspettavo meno che trovarmi in una situazione così assurda che mi ha portato a dichiarare il fallimento; essendo una sas perderò tutto, anche i beni personali, il frutto del lavoro di una vita.

La nostra presenza sul e-commerce dava fastidio a tutti perchè la nostra struttura con pochi collaboratori, con le spese di gestione ridotte al minimo, con la mia conoscenza del mercato del informatica pluriennale, ci permetteva di avere prezzi aggressivi ed eravamo quasi sempre ai primi posti come miglior prezzo.

I tentativi di farci fuori sono stati molteplici negli anni passati, ma i due che ci hanno spazzato via sono stati uno il 30 Novembre ed uno il 5 Febbraio .

Il 30 Novembre, con un attacco ben congeniato al nostro sito eseguito da qualche professionista, ci siamo trovati con tutti gli ordini cancellati, con le categorie sballate, con il data base quindi corrotto.

Dovemmo attivare un nuovo programma cercando di recuperare (manualmente) tutti gli ordini in pregresso e solo il 22 Dicembre riuscimmo a ripartire con il nuovo programma, ma ormai visto il periodo , eravamo nel caos; nonostante tutto riuscimmo verso i primi di Gennaio, lavorando giorno e notte, a riprendere in mano la situazione.

Poi il 5 Febbraio, quando la situazione stava leggermente migliorando di giorno in giorno, qualcuno (al quale ripeto davamo fastidio) con probabilmente un potere di influenza ed economico più importante del nostro (ma con recensioni in quel periodo pessime e disastrose) dette probabilmente ad un importante comparatore un ultimatum per toglierci la visibilità, cosa che è avvenuta senza un preavviso e nonostante la mattina avessimo pagato il servizio in anticipo come abbiamo sempre fatto, il pomeriggio siamo stati tagliati fuori con delle scuse assurde, riferitemi naturalmente non per scritto ma solo verbalmente da una solerte impiegata.

Non posso raccontare cosa è avvenuto nei giorni seguenti perchè il tutto fa parte di una azione legale che stiamo mettendo su con 2 legali, con la precisa intenzione di rendere beneficiari del eventuale risarcimento tutti i clienti interessati.

Rimarrò a disposizione, anche se allo stato attuale delle cose non sarebbe dovuta tale iniziativa e mi è stata sconsigliata dal mio Avvocato, su una mail che nelle prossime ore renderò pubblica qui.

Federico Bruno.

Pure tu avevi ricevuto le mail simili da sig. Bruno? Racconta a tutti con il commento